K-IDEA al Kilometro Rosso le idee hanno incontrato l'industria

La 6ª edizione dell’evento K-IDEA, concorso nazionale organizzato e promosso dal Parco Scientifico e Tecnologico di Kilometro Rosso, in collaborazione con Umania, si è tenuto a Bergamo presso il Centro delle Professioni del Kilometro Rosso.


A dare il saluto di benvenuto all’evento, il quale si propone di raccogliere idee e progetti per dare loro visibilità e opportunità di sviluppo, è stato l’Ing. Alberto Bombassei, Presidente di Kilometro Rosso.

Successivamente la parola è passata a Mirano Sancin, Direttore per lo Sviluppo Scientifico e l’Innovazione, nonché ideatore dell’iniziativa, che ha precisato come l’evento si dedica alla divulgazione d’intuizioni, idee o invenzioni, attraverso la quale i singoli ideatori o inventori di prodotti, processi, metodologie e servizi possono presentare le loro proposte ad un pubblico di operatori della finanza d’impresa, venture capitalist, e potenziali partner.

Nel corso della giornata, le idee vincitrici, dopo una selezione da parte di un Comitato, sono state presentate ad una platea di esperti. Tali idee potranno essere un’opportunità per i potenziali partner industriali, imprenditori e operatori della finanza d'impresa per implementare nuove soluzioni tecnologiche. La prima tra le idee selezionate dal Comitato è stata Sesto Sensor, che propone sensori a fibra ottica come soluzione per applicazioni su elettrodotti e oil & gas, scelta per la sua miglior rappresentanza in ambito Business to Business. La seconda idea vincitrice è stata My Angel Care, con servizio in-cloud di immagazzinamento dati che contiene informazioni personali di primo soccorso proprie o dei cari, selezionata per l’adesione al crescente trend delle innovazioni legate al mondo dei servizi alla persona. Infine, Play to Rehab, sistema per la riabilitazione neuro-motoria che utilizza sistemi interattivi con l’ambiente, è stata premiata per la forte valenza sociale e il grado di innovatività.

“È di fondamentale importanza che l'industria si approcci con attenzione e curiosità all'ecosistema delle startup e dell'innovazione, in modo da sviluppare sinergie e rapporti di collaborazione che possano creare e sviluppare valore per tutti i protagonisti della filiera produttiva. In quest'ottica il ruolo degli investitori Business Angels si concretizza sempre di più in un punto di contatto tra imprese Corporate e nuovi imprenditori alla ricerca di capitali per sviluppare e far crescere la propria business idea, molto spesso caratterizzata da un elevato contenuto tecnologico e di innovazione,” ha commentato Luca Canepa, Consigliere Delegato dell’Associazione IBAN, che ha sostenuto l’organizzazione dell’evento.

L’evento si è concluso con la segnalazione di altre proposte che hanno dato vita a dibattiti e approfondimenti.

All’iniziativa, oltre a personalità della politica e dell’imprenditoria internazionale, hanno preso parte anche Aziende Associate ad Assintel (Patrocinante) insieme ad altri Sponsor come 3A Commercialisti Associati.

SHARE THIS