Ideas Incubator, l'incubatore svizzero all'università di Salerno

Il trading online sale in cattedra. E’ accaduto lo scorso 13 novembre a Salerno, dove il gruppo di Financial Computing dell’Università campana guidato dal Prof. Gerardo Iovane, ha organizzato un convegno con la collaborazione di FXCM Italia, Banca Popolare di Bari, Trader’s Magazine, Here Forex, ForexOClock e Ideas Incubator.

L’evento ha rappresentato un momento di confronto tra accademici e operatori su un settore che sta mostrando importanti segnali di crescita soprattutto tra i più giovani. Il workshop di una giornata si è rivolto a esperti del mondo finanziario, trader e studenti che intendono avvicinarsi al mondo degli investimenti con maggiore consapevolezza e che hanno avuto la possibilità di interagire con professionisti del trading perfezionando così le loro idee e strategie.

Molteplici i temi di discussione: dalla gestione del rischio, alla presentazione di innovative metodologie di trading, sino all’analisi di quegli aspetti psicologici ed emozionali che possono influenzare l’operatività dei trader.

Tra i professionisti del trading online da segnalare l’intervento di Arduino Schenato, di Here Forex, che ha spiegato i principi del suo metodo operativo FTW, da lui ideato e brevettato, e di Maxx Mereghetti, che ha mostrato come la volatilità dei mercati, rappresenta l’elemento di “dissesto” dei modelli finanziari.

Matteo Paganini, a capo del team di ricerca del broker americano FXCM, ha presentato la sua strategia di trading per sovraperformare il mercato, Maurizio Monti ha presentato il Trading Algoritmico, ricordiamo l’intervento di professionisti quali Massimo Ceccobelli, Federico De Luca. In evidenza, la partecipazione straordinaria di Sua Eminenza l’Admor Dov Beer Riger HaCohen, massima espressione del mondo ebraico, che ha tenuto una lectio magistralis sul rapporto tra Finanza ed Etica.

“Ci sono elementi come la forza di gravità che non si vedono”, spiega l’Admor, “eppure tutti sanno che esistono, allo stesso modo ci sono forze ed energie che non si vedono ma ci sono. Oltre qualsiasi insegnamento e tecnica operativa, si dovrebbe far fede a ciò che ciascuno di noi sente in modo personale, attraverso il proprio corpo e la propria anima”.

Maxx Mereghetti, è diventato protagonista della quarta puntata del reality, realizzato e prodotto da Ideas Incubator (incubatore di impresa svizzero), che ha inscenato la puntata all’interno dell’università di Salerno, raccontando tutto quello che è accaduto durante il convegno e che sarà prodotto per essere pubblicato nel web e sui social network, nei prossimi giorni. Il reality ha il compito di raccontare i momenti più salienti della compagnia e del suo strategist, Maxx Mereghetti. La prima puntata si è svolta a Milano, di fronte ad un pubblico di 300 persone, per presentare una piattaforma operativa di segnali di trading, ForexOClock, un prodotto di Ideas Incubator, e per offrire una giornata di formazione gratuita, la puntata è visibile al seguente link (http://www.forexoclock.it/reality-maxx-your-profit). Nella seconda puntata hanno preso parte LVENTURE GROUP e LUISSENLABS, due grandi protagonisti della scena italiana ed europea nel mondo del venture capital e degli acceleratori, la puntata è visibile al seguente link (http://www.scuoladitalenti.com/investire-in-startup). La terza puntata, girata in Borsa italiana, racconta della vittoria di un contest di trading, da parte di Marco Martini, un trader non professionista che si è affermato con un 54%, e sarà disponibile nei prossimi giorni.

“Ideas Incubator SA è aperta a tutti coloro che vogliono avviare la propria startup web e riguarda qualsiasi attività commerciale on line”, spiega Maxx Mereghetti, Ceo di Ideas Incubator SA. “Noi offriamo un percorso di incubazione ed accelerazione completo a 360° ed interamente online. Non serve lavorare dai nostri uffici o spazi per avviare un’impresa con noi. Lo abbiamo fatto decine di volte e sempre con lo spirito di salvaguardare l’idea e l’imprenditore direttamente sul territorio dove lo Startupper vive”.

SHARE THIS