EF Englishtown lancia la Guida per avere successo nei mercati internazionali

EF Englishtown, divisione online del gruppo EF Education First, lancia un nuovo progetto a supporto del made in Italy, la Guida EF Englishtown per “Avere successo nei mercati internazionali”, dedicata a professionisti ed export manager che vogliano approfondire la loro conoscenza dell’inglese per dialogare con i mercati esteri e necessitino di un programma di studio personalizzato sulla base di specifici obiettivi di business.

La Guida EF Englishtown per “Avere successo nei mercati internazionali” rappresenta uno strumento molto utile sia per introdurre l’utente alle competenze di base dell’export, sia per orientarlo verso un corso di inglese veramente efficace e su misura.

La Guida è disponibile al link http://www.englishtown.it/corsi-online/business-english/, per fornire uno scenario pratico di come esprimersi al meglio in inglese in un contesto di business, ma anche quali argomenti studiare e come affrontarli quando si vogliono varcare, con la propria azienda, le barriere nazionali. Si puo’ accedere a qualsiasi ora da computer o tablet e scegliere materiali e moduli di studi per approfondire le tematiche di maggiore interesse.

L’abbonamento include in via promozionale anche il corso di Business English, al quale si accede dopo aver raggiunto le competenze necessarie di Inglese Generale.

Oggi tutti concordano sul fatto che sapere l’inglese sia un must, indispensabile soprattutto per crescere a livello lavorativo. Eppure sono tanti in Italia i professionisti che non trovano il tempo per frequentare un corso di lingua inglese con orari e giorni prestabiliti. EF Englishtown va incontro alle loro esigenze con corsi disponibili 24 ore su 24, dove lo studente sceglie il proprio livello, gli approfondimenti che vuole fare, il piano di studio che vuole seguire e ha modo di modificarlo lungo il percorso di apprendimento, con assoluta flessibilità.

Gli Italiani, consci delle potenzialità dei loro prodotti nazionali, puntano sull’export per riprendersi dalla crisi e vedono i mercati stranieri come un’opportunità di forte crescita, spesso ostacolata dalla scarsa conoscenza della lingua inglese.

Secondo il Rapporto Istat-Ice del primo semestre 2014, le imprese Italiane stanno accentuando il processo di internazionalizzazione per riuscire a compensare con l’export la caduta del mercato nazionale. Aumenta infatti il peso del made in Italy sull'export mondiale con una quota di mercato, misurata in dollari, che cresce nel 2013 del 2,79% rispetto al +2,74% del 2012.

“Abbiamo rilevato che quasi il 70% dei nostri iscritti studia l’inglese online per motivazioni legate alla propria carriera o al proprio business. Un dato in aumento, se pensiamo che nel 2011 questo numero era il 62%” spiega Federica Tilgher, Marketing Manager per l’Italia di EF Englishtown “Siamo anche consapevoli delle grandi opportunità offerte dall’export, di cui la conoscenza dell’Inglese rappresenta un requisito fondamentale. Per questo motivo abbiamo
investito molto sull’ampliamento della nostra offerta di corsi avanzati e ad alto livello di personalizzazione”.

SHARE THIS