CERISDI organizza Start-up Lab: tecniche e strategie per creare un business innovativo di successo

Si intitola “Start-up Lab: tecniche e strategie per creare un business innovativo di successo” il corso di specializzazione organizzato dal CERISDI rivolto a partecipanti fortemente orientati a percorsi di autoimprenditorialità o che intendano innovare un’attività imprenditoriale esistente. Il corso si terrà presso la sede del CERISDI nei giorni 2, 3 e 4 dicembre e sarà tenuto dal prof. Piero Formica, Fondatore dell’International Entrepreneurship Academy (INTENTAC), Senior Research Fellow dell’International Value Institute presso la National University of Ireland (Maynooth, Dublin) e a capo di un laboratorio di sperimentazione di start-up innovative presso il centro di imprenditorialità (EDEN) della stessa università. Il corso ha un costo di 189,00 euro ma, grazie all'intervento di un nuovo sponsor, per venti giovani siciliani di età inferiore ai 25 anni tale costo si riduce a 124,00 euro. La quota include il materiale didattico e la colazione di lavoro nei giorni 2 e 3 dicembre, oltre alla partecipazione all’evento “Innovation Makers Day 2014” che si terrà nel pomeriggio del 2 dicembre 2014.

Il corso/laboratorio è stato progettato per facilitare la nascita di nuove idee imprenditoriali e l’eventuale accesso a forme di finanziamento pubbliche e private per la nascita delle start-up o di nuove attività imprenditoriali (Smart Start, incentivi all’imprenditorialità giovanile e femminile, contributi a fondo perduto, finanziamenti europei, Garanzia Giovani, ecc.). La tematica scelta dal docente è quella delle Smart Cities e sarà introdotta da un video del Prof. Martin Curley (Vice President della Intel Corporation and Director of Intel Labs Europe). In seguito Fabio Maria Montagnino, direttore del Consorzio Arca, condurrà una riflessione sul ruolo strategico delle Smart Cities, sottolineando le possibilità imprenditoriali che possono scaturire dai diversi ambiti di applicazione. Saranno presentati i processi che caratterizzano la nascita e lo sviluppo di un’idea imprenditoriale, le strategie di innovazione e di differenziazione, le tecniche di rappresentazione dei modelli di business. Seguirà la formazione dei gruppi di lavoro: ciascun gruppo sceglierà un argomento correlato al tema del laboratorio che verrà approfondito e trasformato in una soluzione imprenditoriale. Alla fine della giornata le idee sviluppate verranno presentate in aula e con una votazione sarà individuata l’idea più valida.

All’interno del laboratorio saranno affrontate tematiche legate all’approccio imprenditoriale, gestione dell’innovazione, modelli di business, scoperta delle opportunità, processi di sviluppo di una start-up, strumenti di finanziamento delle start-up e di idee imprenditoriali innovative.

I partecipanti nel loro lavoro saranno seguiti, oltre che dal docente e da Fabio Maria Montagnino, anche dal prof. Umberto La Commare, presidente del Consorzio Arca, e dal prof. Salvatore Tomaselli, Professore Associato di Economia Aziendale nell’Università di Palermo, da sempre impegnati nella diffusione della cultura imprenditoriale.

Per partecipare occorre compilare la scheda di iscrizione.

SHARE THIS