Smart Home Hackaton, a Torino si progetta la casa del futuro

Si terrà presso l’incubatore I3P del Politecnico di Torino il primo Smart Home Hackaton, concorso di idee d'impresa e di prototipazione promosso dall'Associazione Energy@home, ospitato e sponsorizzato dall'incubatore I3P del Politecnico di Torino.

In un solo weekend, dal 21 al 23 novembre prossimi, i partecipanti potranno dare vita al prototipo delle proprie idee grazie alla consulenza degli esperti e alla disponibilità di prodotti pre-commerciali che verranno lasciati al libero utilizzo: gli elettrodomestici connessi di Indesit Company; il contatore intelligente di Enel Distribuzione; lo home gateway e la piattaforma software di servizio di Telecom Italia; i sistemi di sviluppo NFC di STMicroelectronics; i dispositivi di Flexgrid ed Urmet.

Il contest è rivolto a tutti coloro che hanno idee per nuovi servizi che la casa intelligente del futuro potrà offrire grazie alla comunicazione fra elettrodomestici, rete elettrica, rete a larga banda, prese elettriche, apparecchi domotici e che sono interessati a sviluppare nuovi business. Interaction, graphic e industrial designer interessati alla progettazione di soluzioni innovative di servizi, applicazioni e user experience, ad esempio per aumentare l'efficienza energetica in casa, per controllare gli elettrodomestici o l'illuminazione, o semplicemente per vivere meglio a casa propria. Front-end e back-end developer capaci di sviluppare applicazioni web e/o smartphone. Con semplici chiamate REST/http, potranno utilizzare il software Jemma per interagire con tutti i dispositivi connessi della casa. Creatori di soluzioni open hardware: con a disposizione schede elettroniche e sensori (di luminosità, di temperatura, di prossimità NFC, ...) possono sviluppare sistemi in grado di acquisire informazioni dall'ambiente utilizzabili per controllare l’interazione con gli apparecchi della casa.

I migliori 3 progetti saranno premiati con un kit che include: un elettrodomestico di Indesit o Whirlopool o Electrolux, una ricarica telefonica di TIM del valore di 300 € per la nuova rete LTE, un dispositivo Smart Info di Enel Distribuzione, un dispositivo di home automation offerti da Flexgrid e Urmet, la partecipazione gratuita per un anno alle attività della Associazione Energy@home, l'accesso a TreataBit, il programma che supporta digital startups sviluppate da I3P, l’accesso al Development Program di TopIX.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l'e-mail secretariat@energy-home.it

SHARE THIS