Realer le nuove tecnologie per il controllo in remoto

Sergio Lapenna e il suo gruppo di lavoro hanno inventato Realino, un dispositivo che comanda e monitora i tuoi elettrodomestici. E non solo.

Partito da fogli bianchi e risorse finanziarie minime, dal 2010 ad oggi Sergio Lapenna ha creato soluzioni software e hardware per chiunque voglia controllare i propri impianti civili e industriali, da qualsiasi parte del mondo e in qualsiasi momento. L’unica cosa di cui necessita l’utente finale è una connessione ad Internet per l’accesso a Realer (www.therealer.com), il sito web per la gestione della propria vita reale.

«Realino è il sistema general-purpose per il controllo in remoto di risorse fisiche attraverso Realer» afferma Lapenna, 29 anni, fondatore di Realer e Ingegnere dell’Automazione presso l’Università di Napoli Federico II «Realer è l’interfaccia per controllare effettivamente i sistemi a cui Realino è connesso». Grazie alla collaborazione con i clienti, Realer offre soluzioni ad hoc, originali ed efficaci per l’accesso, il comando e il monitoraggio di sistemi elettromeccanici attraverso l’uso delle reti di telecomunicazione come Internet.

Realino rappresenta lo standard de facto dei dispositivi di controllo prodotti e forniti da Realer e può essere integrato ad una vasta gamma di sistemi come gli elettrodomestici e gli impianti industriali mentre la piattaforma Realer offre un pannello di controllo online che gli utenti personalizzano e aggiornano per gestire a proprio piacimento, ad esempio, il riscaldamento di casa o l’irrigazione del giardino. «Ma puntiamo anche all’implementazione delle “Smart City” con accordi con comuni ed altri enti pubblici e privati per la gestione centralizzata di semafori, cisterne d’acqua e stazioni meteo» aggiunge il fondatore di Realer.

Nel tempo, grazie alla sua tenacia, Lapenna ha istituito un gruppo di lavoro, il Realer Developer Team, composto da persone specializzate del settore e giovani entusiasti ed appassionati con ottime basi professionali che vogliono innovare il mondo: «Realer cambierà completamente gli stili di vita delle persone» ha affermato un consulente finanziario durante un convegno per la presentazione del progetto.

Attualmente la realtà in termini di sviluppo e innovazioni di prodotto, processo e marketing è costituita dall’esperienza acquisita negli anni di attività da tutte le persone coinvolte le quali hanno valorizzato e consolidato competenza e credibilità maturate in diverse aree. «Sono due le principali famiglie dei nostri prodotti e servizi per il controllo in remoto: HOME, per applicazioni ad uso residenziale e commerciale, e INDUSTRY, per applicazioni industriali» evidenzia Domenico Lapenna, co-fondatore di Realer «I nostri clienti principali sono i produttori di qualsiasi impianto elettromeccanico e con loro concordiamo strategie di sviluppo collaborative, semplici e veloci ad un costo ragionevole con tecnologie di ultima generazione e sistemi interconnessi di nuova concezione. Dopo uno studio di fattibilità e una fase di prototipazione forniamo loro tutto il necessario con tanto di garanzie e certificazioni».

«Sono innumerevoli le applicazioni delle nostre tecnologie. Ciò che proponiamo non deve essere visto come un lusso bensì come un investimento» conclude Sergio Lapenna «a vantaggio della sostenibilità, efficienza e politica ambientale, del miglioramento degli standard di vita, della sicurezza e per il sostegno alla crescita».

Realer è un progetto nuovo, dinamico, flessibile e innovativo che nasce in Italia nel 2014 per iniziativa del gruppo di lavoro fondato da Sergio Lapenna nel 2010 ad Avellino. Ad oggi Realer ha depositato due brevetti per invenzione industriale e modello di utilità e acquisito un know-how sviluppato internamente per ampliare le funzionalità dei prodotti e offrire un servizio che centralizza la gestione di aspetti di vita quotidiana e intelligenza distribuita.

SHARE THIS