Piemonteviz, Il mappathon per costruire il Piemonte su OpenStreetMap

Dopo il successo della prima edizione, il Consorzio TOP-IX si schiera nuovamente al fianco del Consiglio regionale del Piemonte e del Tavolo Open Data della Direzione Innovazione della Regione, per lanciare la seconda edizione del Piemonte Visual Contest, che quest’anno vedrà anche la partecipazione del CSI Piemonte.

Mappathon, questo il nome della prima parte del concorso, si propone di ingaggiare comunità di sviluppatori, data analyst, designer, geografi, ricercatori nella mappatura del Piemonte con OpenStreetMap, su temi di interesse collettivo.

Sposando la filosofia di OpenStreetMap, progetto collaborativo di raccolta e condivisione di dati geografici aperti, gli organizzatori di Mappathon sono convinti che accrescere il patrimonio di dati aperti disponibili possa aiutare lo sviluppo del territorio e migliorare la qualità della vita dei luoghi in cui viviamo.

Come già avvenuto per la scorsa edizione, TOP-IX si occuperà dell’organizzazione del contest e della gestione del sito internet, inoltre, assieme alla Fondazione Bruno Kessler di Trento, curerà la formazione rivolta ai partecipanti (a breve sul sito di Piemonte Visual Contest saranno disponibili dei tutorial sull’utilizzo di OpenStreetMap).

Il concorso è aperto a cittadini, associazioni, comunità, scuole e aziende dell’Unione Europea. I partecipanti dovranno realizzare mappe basate su OpenStreetMap, che interessino il territorio piemontese e progetti di utilizzo (servizi web, app o prototipi per la produzione di oggetti a tema geografico).
Le regole prevedono l’utilizzo di dati pubblici rilasciati da amministrazioni e privati e il rilascio in formato libero, aperto e riutilizzabile attraverso OpenStreetMap, dei dati raccolti direttamente o attinti da fonti esistenti.

I progetti inviati saranno valutati da una giuria di esperti, che premierà i primi tre classificati (premio dell’ammontare lordo rispettivamente di 4.600, 2.500 e 1.400 euro).

Termine ultimo per l’invio dei progetti è il 9 febbraio 2015 (entro le ore 9.00). La premiazione si svolgerà a marzo in occasione dell’evento #PA140, organizzato dal Consiglio regionale.

Piemonte Visual Contest si avvale di partnership importanti che raccolgono le migliori professionalità del digitale italiano, come la Fondazione Bruno Kessler di Trento, Wikimedia Italia, CSP Innovazione nell’ICT e Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio di Università e Politecnico di Torino.

Ha inoltre sponsor come Talent Garden Torino e Coldiretti Torino e la media partnership di Nova Il Sole 24 Ore.

SHARE THIS