Nanette plus tra i 10 finalisti del Forum dell’Innovazione del Legno Arredo

Il Comitato di selezione della seconda edizione del Forum dell’Innovazione del Legno Arredo, formato da imprenditori, esperti e accademici, si è riunito ieri 9 ottobre ed oggi è stato comunicato il verdetto sui 10 progetti selezionati che parteciperanno alla più importante manifestazione nazionale dedicata alle innovazione nel settore del legno-arredo, organizzata da Federlegno il prossimo 7 novembre a Udine.

Nella “top ten” c’è Nanette Plus, la poltrona ergonomica e innovativa realizzata dalle aziende materane Egoitaliano, Polform e Falegnameria Colacicco, grazie al supporto di Basilicata Innovazione. Non solo tra le finaliste ma anche l’unica selezionata nell’area tematica “Lavorazioni e processi” (le altre sono “Materiali e prodotti”, “Sostenibilità ed Efficienza Energetica” “Digital” e “Strategie”) e proveniente dal Sud.

Cosa ha di così particolare e innovativo Nanette Plus? Con questa poltrona si fa spazio sia una nuova esperienza di comfort, sia un nuovo modo di progettare e produrre, che si coniuga alla tradizione della manifattura artigianale attraverso l’unione di 3 “plus”: maggiore ergonomia, garantita da un’imbottitura in poliuretano scavata, secondo forme ergonomiche, sia sulla seduta che sullo schienale e che si armonizza al peso e al comfort ricercato dall’utente. Maggiore durata, grazie alla presenza di un pannello traspirante, utilizzato per la struttura della seduta e inclinato secondo precise angolazioni, che sostituisce le classiche cinghie, soggette a maggiore usura e a perdita di elasticità. Il terzo “plus” sta nel maggiore sostegno, assicurato dall’implementazione di un dispositivo ammortizzante, al cui interno lavorano due molle a gas che ammortizzano le forze d’urto, scaricate dagli utilizzatori (anche “taglie forti”) sulla seduta, e quelle di ritorno elastico quando l’utente si alza.

«Questo nuovo traguardo - afferma Andrea Trevisi, direttore di Basilicata Innovazione - è motivo di soddisfazione per la nostra struttura ma anche e soprattutto per gli imprenditori che hanno voluto credere in questo progetto e che, in un certo senso, hanno fatto il “lavoro sporco”, realizzando il prototipo. Avevamo già raccolto feedback molto positivi su Nanette plus - continua Trevisi - durante il Salone internazionale del Mobile di Milano 2014 e adesso sapere che è stata selezionata da un Comitato di tutto rispetto, qual è quello del Forum dell’Innovazione del Legno Arredo, non può che ripagare tutti del lavoro fatto e stimolarci a continuare a lavorare con le imprese del territorio trasferendo loro l’importanza della cultura dell’innovazione».

SHARE THIS