La start-up di crowdsourcing di arte pptArt ottiene una valutazione di 3 milioni di euro

PptArt, start-up italiana di crowdsourcing di arte, ha portato a termine un aumento di capitale, con una stima € 3 milioni. L'aumento di capitale è stato l’ultimo step di un processo di finanziamento iniziato sei mesi fa, quando pptArt ha deciso di mettere le sue azione in vendita ad un’asta di arte contemporanea il 15 aprile a Roma. Le azioni sono state messe all’asta come se fossero opere d’arte, accanto ai capolavori di artisti italiani del XX secolo, tra cui Fontana, Morandi, De Chirico, Burri, Guttuso, Pomodoro, Rotella e Vespignani.

Dal punto di vista finanziario, si è trattata di un’operazione dall’alto contenuto innovativo. L’asta al rialzo era destinata a fornire agli investitori uno strumento competitivo e trasparente per determinare il prezzo ottimale di una pre-revenue start-up. La data-room è stata allestita all’interno degli spazi espositivi della casa d’aste insieme ad altre opere di arte moderna e contemporanea. Gli investitori interessati hanno avuto la possibilità di visionare il prospetto come se fosse un’opera d’arte in vendita. Il prezzo iniziale era di € 10.000 per 1% della società (€ 1 milione per il 100%), con l'opzione "buy-it-now" a € 30,000 (€ 3 milioni per il 100%). L'opzione "buy-it-now" è stata esercitata prima che l'asta si svolgesse ed il contratto di compravendita è stato firmato il 5 aprile. L'investimento complessivo è stato di € 150K equivalente al 5% della società.
La transazione è stata inoltre concepita come un esperimento per determinare il “valore” dell’arte per la comunità business e per la società in generale.

La pptArt è la prima piattaforma al mondo di crowdsourcing di arte che permette di commissionare un’opera senza limitazioni geografiche.
E’ un’iniziativa dall’alto contenuto innovativo che introduce le potenzialità dei moderni strumenti di comunicazione in un settore tradizionale e consolidato come quello dell’arte. Lavorando a stretto contatto con i clienti e avvalendosi di un pool di oltre 1.000 artisti internazionali, la pptArt permette di soddisfare le esigenze artistiche di una vasta platea di utenti che vorrebbero commissionare un’opera ma che non hanno un accesso diretto al mondo dell’arte. pptArt ha creato tre diversi brand per proporre servizi personalizzati in base alle esigenze della clientela: pptArt opera nel segmento B2B (clienti aziendali) e propone servizi quali “When packaging becomes art”, ovvero la possibilità di ridisegnare il packaging dei prodotti tramite un concorso di artisti, oppure “Celebrate M&A transactions with Art”: opere d’arte su misura per interpretare i messaggi strategici della transazione conclusa. pptArt ha pubblicato un manifesto in cui sostiene che “La complessità del mondo aziendale può essere oggetto di un’opera d’arte”. Il manifesto è stato firmato da più di 1.000 artisti internazionali, principalmente da Stati Uniti (25%), Inghilterra (15%) e Italia (10%). Maggiori informazioni su www.pptart.net ; Art Forever offre servizi B2C (clienti privati). Il prodotto più esclusivo e raffinato è “Tutto il vostro amore in un’opera d’arte”. Si tratta di opere d’arte per liste nozze realizzate su misura per rappresentare e ricordare la magia del giorno più bello. Se gli sposi lo desiderano, gli invitati potranno divertirsi a votare l’opera migliore e a suggerire modifiche alle diverse proposte degli artisti per rendere la storia da raccontare ancora più completa e coinvolgente. Maggiori informazioni su www.art-4ever.com; Art for a better future propone il linguaggio universale dell’arte per interpretare i grandi temi dei diritti umani, della pace del mondo e dello sviluppo sostenibile. Offre servizi in modalità no-profit a organizzazioni internazionali, avvalendosi di un pool di artisti provenienti dai paesi in via di sviluppo. L’obiettivo di “Art for a better future” è quello di offrire occasioni di visibilità internazionale ad artisti che operano in contesti geograficamente isolati e limitati alle comunità locali. Maggiori informazioni su www.axabf.org

Il fondatore di pptArt è Luca Desiata, lavora come dirigente in Enel ed è docente di Corporate Art presso la Luiss Business School.

SHARE THIS