Hack4Pisa! al Polo Tecnologico di Navacchio 32 talenti della programmazione

Promuovere  l'innovazione nel settore dei beni culturali, questo il focus dell’ hackathon svoltosi al Polo Tecnologico di Navacchio (Pi), organizzato da Hyperborea, azienda ICT e Europeana,portale web che apre l’accesso alle risorse digitali di musei, librerie, archivi e collezioni audiovisive d’Europa.

Sviluppatori, designer ed esperti di marketing provenienti sia dall’Italia che dall’estero, Inghilterra, Olanda, Bulgaria, chiusi per 48 ore nell’Incubatore d’Impresa di Navacchio, insieme per mettere in  gioco le proprio idee e sviluppare prototipi che possano valorizzare i contenuti culturali sia nell’ambito del mobile, che del gaming o di interfaccia con altre piattaforme sociali e così via.

Tutti i partecipanti , ne sono stati ammessi 32, dato il grande numero di richieste, avevano accesso all’enorme banca dati di Europeana , sono stati  incoraggiati a provare le loro idee per il riutilizzo creativo dei contenuti basati sui dataset e sulle API di Europeana:  le interfacce che permettono di accedere ai contenuti della biblioteca e creare quindi un  sistema capace di generare valore a partire da contenuti culturali, il tutto in un’atmosfera informale, giovane  e  divertente.

Al termine del secondo giorno le proposte sono state presentate davanti un team di potenziali investitori italiani e alla  giuria che doveva indicare i vincitori  dei premi in palio, questo il verdetto:

Uno slot per un intervento nell’ International Business Lounge durante la conferenza FutureEverything del 2015, a Manchester, oltre alla pubblicizzazione su tutti i i canali di comunicazione di Europeana andato al team che ha sviluppato l’applicazione “Europeana Beacon” che permette di selezionare i punti di maggior interesse all’interno di un museo secondo i propri gusti personali

“Your Museum” è l’applicazione che si è aggiudicata i 6000 euro messi in palio da Siena 2019  per lo sviluppo di un’applicazione di serious game che utilizzi i contenuti di Europeana al fine della promozione turistica di Siena.

“In palio” è “il selfie game” che promette di far divertire i turisti in giro per le città d’arte ha vinto  3 mesi di incubazione gratuita nella struttura del Polo Tecnologico di Navacchio

SHARE THIS