DraftTrade, software per la revisione collaborativa di progetti

La start-up tecnologica Practix Srl ha recentemente concluso un progetto di ricerca industriale iniziato a novembre 2012. Il risultato è una soluzione cloud che consente la revisione collaborativa di progetti. È un sistema che intende rivoluzionare il metodo di lavoro delle figure tecniche dei progettisti: addio supporti cartacei, da oggi le tavole da disegno si visualizzano e annotano direttamente sullo schermo.

La soluzione si chiama DraftTrade e permette risparmio di carta, costi di stampa e di viaggio. Quest’applicazione è quindi sostenibile sia dal punto di vista ambientale che sociale ed economico. L’obiettivo del progetto di ricerca industriale: creare una piattaforma che consenta a ingegneri, architetti o chiunque si occupi di progettazione, di inserire annotazioni digitali sulle tavole e condividere i disegni tecnici in remoto e in tempo reale.

Quando la tavola è pronta viene caricata su un server cloud dedicato e questo la rende accessibile da qualsiasi computer connesso a Internet in ogni parte del mondo. Le tavole possono essere ingrandite fino al minimo dettaglio senza tempi di attesa grazie ad un particolare sistema di rendering. Durante la fase di upload dei documenti, infatti, DraftTrade elabora nel cloud la tavola vettoriale in modo da prepararla ad una navigazione incredibilmente rapida per mezzo dell’applicazione. Una volta completata la trasformazione sui server, il risultato è davvero notevole e la navigazione appare immediata.

Il sistema a finestre subordinate flottanti, scelta tecnologica caratteristica del progetto DraftTrade, permette un’esperienza unica di navigazione della tavola digitale. Al fine di supportare un’esplorazione rapida e confortevole di contenuti, anche molto complessi, di una tavola, l’interfaccia grafica multi-touch di DraftTrade permette di osservare contemporaneamente l’insieme del progetto ed un suo dettaglio offrendo all’utente dei punti di riferimento importanti per l’osservazione e la revisione. Questa scelta di design nasce da un percorso di ricerca dove si sono osservate le normali attività di revisione su tavole stampate su carta e ha valutato quanto importante sia avere una visione di insieme come la carta può offrire. DraftTrade è la prima soluzione al mondo che impiega queste innovative tecniche di visualizzazioni.

Per mezzo della funzionalità meeting, la tecnologia DraftTrade consente di condividere e annotare le tavole tra più utenti contemporaneamente. In questa modalità un utente può mostrare in remoto ad un’altra persona, che disponga anch’essa del client DraftTrade, il proprio punto di vista e le proprie annotazioni in tempo reale. La funzionalità meeting permette di evolvere dalla semplice condivisione dello schermo, che molti studi adottano per il confronto a distanza, mettendo a disposizione uno strumento utile e specifico per la revisione della tavola. Ogni intervento di annotazione in fase di revisione, sia esso fatto in autonomia o in meeting, è tracciato e salvato nei database del progetto allo scopo di tenere traccia delle scelte che i vari stakeholder hanno voluto segnalare sulla tavola. La piattaforma supporta la visualizzazione delle annotazioni prese su ogni singola tavola tramite un report automatico consultabile via web. In questo modo, dopo aver effettuato la revisione, è possibile disporre e condividere con i colleghi il sunto delle decisioni tramite una semplice mail e senza bisogno di particolari strumenti.

Oltre a disporre di un metodo di rendering unico della tavola, il punto forte di questa applicazione è quindi la condivisione di tavole e degli appunti di revisione, sia in modalità meeting che condividendo semplicemente il report automatico che il sistema crea al termine di ogni revisione. Il sistema DraftTrade è attualmente progettato per essere usato in modo ottimale su dispositivi multi touch oppure attraverso l'interazione tradizionale con mouse e tastiera su PC con sistema operativo Microsoft Windows 7 e 8. La versione per Microsoft XP è in fase di sviluppo. Il costo? Meno di un euro a tavola.

SHARE THIS