Artimede, incubatore culturale promosso da artificio a cura di comonext

Si terrà giovedì 16 ottobre alle 18 al Chiostrino Sant'Eufemia a Como il primo di una serie di incontri di Artimede, incubatore che si rivolge alle imprese culturali e agli aspiranti imprenditori con idee culturali e creative. Durante l’’incontro si parlerà del progetto Artimede e di cosa vuol dire avviare un’’attività: il progetto è infatti dedicato a chi ha un’’idea creativa o culturale ma non sa come strutturarla, a chi sta valutando di mettersi in proprio e a chi vuole creare un’’associazione.

L’’incubatore culturale Artimede curato dal Parco Scientifico Tecnologico ComoNExT di Lomazzo e organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Como, è un servizio di Artificio– centro culturale urbano diffuso, progetto che si occupa di valorizzare le istanze culturali innovative e contemporanee attraverso un centro culturale “diffuso” sul territorio.

Obiettivi dell’’incubatore sono promuovere la creatività giovanile sul territorio comasco, andando a cogliere le tendenze e le nuove esigenze espressive, favorire la nascita di nuove imprese, lo sviluppo di aziende in start up e sostenere la produzione culturale come risorsa dello sviluppo locale e regionale.

Artimede è un percorso diviso in moduli che prevedono momenti informativi e formativi per passare dall’idea all’impresa culturale e studiato partendo dalle esigenze dei soggetti del territorio: un vero e proprio accompagnamento dallo sviluppo dell’idea fino alla realizzazione della propria attività.

Il ciclo di incontri, che si concluderà il 18 novembre, darà la possibilità di dialogare con professionisti in grado di suggerire il modo migliore per impostare un’’associazione, una cooperativa o un’’impresa.

Il percorso è gratuito grazie al co-finanziamento di Fondazione Cariplo sul progetto Artificio.

SHARE THIS