Register.it sostiene il percorso di crescita delle aziende italiane

Register.it inaugura un nuovo canale online dedicato alla Sicurezza e presenta nuove soluzioni per garantire un elevato standard di security ad aziende e singoli. Interpretando la crescente esigenza di assicurare affidabilità per crescere in Rete, Register.it intende accompagnare le PMI e i professionisti italiani nel proprio percorso di digitalizzazione anche attraverso la nuova offerta in ambito sicurezza che si articola, ad oggi, in due principali proposte: una nuova soluzione in partnership con SiteLock per la protezione preventiva da malware e attacchi hacker e i nuovi certificati digitali SSL per garantire sicurezza contro minacce, frodi e furti di identità.

La partnership con SiteLock annunciata ad aprile 2014 prende quindi forma con un’offerta in grado di eseguire una scansione mirata dei siti web per trovare malware e altre minacce prima che danneggino il proprio sito o consentano di impossessarsi di password, carte di credito e dati personali dei propri clienti. Le aziende che scelgono questi prodotti ottengono inoltre il logo Trust Seal da apporre sul proprio sito quale garanzia di una navigazione sicura per l’utente.
Per agevolare la protezione di realtà di qualsiasi dimensione sono state sviluppate tre versioni in grado di rispondere ad esigenze diverse: la versione Starter, da 1,99 Euro al mese + IVA, ideale per monitorare il proprio sito, la versione Premium, da 4,99 Euro e la PremiumSSL da 10,99 Euro, pensata per una protezione più completa da malware e vulnerabilità, essenziale per i siti che hanno pagine protette da certificati SSL.

I nuovi certificati SSL (Secure Sockets Layer) che Register.it offre ad aziende e singoli consentono di rendere chiaramente visibile agli utenti del sito l’identità del proprietario garantendo sicurezza contro minacce, frodi e furti di identità e agevolando un miglior rapporto di fiducia con i potenziali clienti. I certificati di Register.it sono emessi dalla nota Autorità di Certificazione Thawte, che fa parte del Gruppo Symantec, leader internazionale nella fornitura di soluzioni per la sicurezza informatica; i certificati, offrendo le opportune informazioni, provano l’identità dell’azienda e assicurano che lo scambio di dati tra il browser e il sito sia protetto. I dati trasmessi sono infatti criptati e possono essere decifrati solo al momento della connessione esclusivamente dai soggetti coinvolti nella connessione che abbiano generato o ricevuto la chiave di sessione indispensabile alla decrittazione. Il sito web delle aziende e dei professionisti che decidono di avvalersi dei certificati è riconoscibile dal prefisso https:// e dall’icona del lucchetto e ciò consente ai visitatori di comprendere che si tratta di un sito verificato.
Anche in questo caso Register.it ha sviluppato un’offerta modulare per rispondere a più esigenze, garantendo un diverso livello di protezione a un costo proporzionale, su base annuale: SSL 123, disponibile a partire da 69,96 Euro + IVA, SSL Web Server, disponibile a partire da 95,04 Euro e SSL Web Server Wildcard, che verrà lanciato a breve.

“Register.it offre da sempre prodotti e soluzioni conformi ad elevati standard di qualità e sicurezza, con il nostro nuovo canale Sicurezza e la relativa offerta intendiamo andare oltre, interpretando la crescente necessità di tutela degli utenti web. L’obiettivo è infatti quello di stimolare aziende e professionisti a dotarsi essi stessi di soluzioni in grado di garantirne la sicurezza del proprio sito e di comprovarne l’affidabilità. Questo è un elemento essenziale per promuovere la crescita online, dal momento che chi naviga in Rete deve potersi sentire sicuro soprattutto di scambiare dati sensibili e di effettuare transazioni online. Avviare un rapporto di fiducia con i propri potenziali clienti è imprescindibile per avere successo sul web, con la nostra nuova offerta intendiamo offrire le migliori opportunità per consentire identificazione, protezione e riservatezza dei siti web delle aziende italiane”, ha dichiarato Claudio Corbetta, AD del Gruppo DADA.

SHARE THIS