Partnership tra Digital Magics e Expert Systems

Expert System e Digital Magics hanno presentato i risultati della ricerca “L’evoluzione del termine startup sulla stampa” che ha messo in luce com’è cambiato l’uso di questa parola e delle tematiche collegate, analizzando circa 2 milioni di articoli di giornali pubblicati negli ultimi 22 anni.

Sono stati 1222 gli articoli che in questi anni hanno trattato l’argomento startup. La parola startup comincia a diffondersi negli ultimi anni, registrando una forte accelerazione dal 2011 in poi. Nella lista delle persone più citate negli articoli che parlano di startup il primo è Zuckerberg di Facebook, poi Jobs di Apple e Mayer di Yahoo. Tra i politici spicca Obama, al secondo posto dopo Zuckerberg, e fra gli italiani Berlusconi, seguito da Monti, Passera, Maroni e Renzi. Secondo alcuni dati forniti da Mimesi, accorpando poi i tre termini startup, startupper e incubatore, si evidenzia che la loro frequenza dal 2005 a oggi su 10 testate italiane aumenta del 314% (dai 992 articoli del 2005 agli oltre 4100 stimati a fine 2014).

Expert System, leader in tecnologia semantica per la gestione delle informazioni, e Digital Magics, incubatore di startup innovative, hanno annunciato un accordo quadro per sostenere le startup digitali italiane e favorire l’avvio di progetti innovativi ad alto valore tecnologico, contribuendo all’innovazione e allo sviluppo delle due aziende.

Le due società – realtà italiane quotate su AIM Italia di Borsa Italiana – hanno stretto questa partnership per sviluppare le neoimprese di Digital Magics e di 56CUBE, incubatore per il Sud Italia. Expert System offre alle startup l’uso e l’integrazione per una durata di 18 mesi delle sue applicazioni. Le prime startup coinvolte sono: Buzzoole, Premium Store e LiveXtension. Oltre a Mimesi, azienda del gruppo DBInformation. Con Mimesi Digital Magics sta mettendo a punto un programma congiunto di sviluppo.

SHARE THIS