Abbattimento dell’inquinamento atmosferico: in Nord America si presenta APA la tecnologia italiana di Istech

Tour tutto nordamericano per ISTECH, azienda italiana nata da un'idea di manager e scienziati con sedi a Roma, L’Aquila e presso il Polo di Navacchio (Pisa) ed una costante collaborazione scientifica con l'Università dell'Aquila e di Pisa.

La società di tecnologia, che da alcuni anni ha avviato un significativo progetto riguardante l’abbattimento dell’inquinamento atmosferico, si prepara a presentare in California ed in Canada l’innovazione APA, sperimentata nel corso degli ultimi 3 anni in diversi ambiti produttivi ed in numerose aree di tipo urbano ed oggi in avviata commercializzazione per il comparto industriale.

APA – Air Pollution Abatement è la tecnologia integralmente italiana, sviluppata da ISTECH e brevettata a livello internazionale, che elimina gli inquinanti e purifica l’aria a beneficio della popolazione e dell’ambiente: polveri sottili, metalli pesanti, IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici), idrocarburi leggeri (metano, benzene, ecc.), pollini, spore, NOx, SOx e CO2 sono le sostanze inquinanti e nocive presenti in atmosfera le quali, attraverso un sistema chimico-fisico di abbattimento sono eliminate dall’aria pressoché totalmente. La tecnologia funziona in modo semplice: un sistema d’aspirazione posto a circa un metro dal suolo sequestra l’aria e la processa secondo un procedimento che riflette il ciclo naturale della pioggia; gocce di liquido colpiscono le polveri sottili e le fanno precipitare in acqua. Al termine del processo di lavaggio l’aria depurata è reimmessa pulita nell’atmosfera, senza alcuna generazione di rifiuti speciali, peraltro con limitati consumi d’energia.

La piattaforma APA, dopo oltre 7 anni di studio ed analisi in laboratori nazionali ed internazionali, è stata sperimentata in campo per oltre 3 anni (aree urbane, ambiti produttivi e stabilimenti di lavorazione vetroresina, ceramica, meccanica e metallurgica, inceneritori, biodigestori): in particolare, in un’area del centro storico di Roma APA è stata sperimentata per circa 2 anni consecutivi, con dati e risultati di valenza tecnico – scientifica di grande rilievo per gli evidenti effetti pratici riscontrati sulla qualità dell’aria.

Con un position paper riguardante il “caso Roma” e con altri 3 analoghi elaborati riguardanti altri ambiti d’impiego (redatti di concerto con l’Università dell’Aquila – Dipartimento di Scienze Chimiche e Fisiche), dal 12 al 15 di giugno ISTECH parteciperà alla conferenza tecnico – scientifica “Urban Environmental Pollution 2014” di Toronto (Canada); si tratta di un consesso prestigioso dove i papers, già discussi con l’organizzazione dell’evento, saranno presentati a livello internazionale per illustrare i casi di successo degli interventi di purificazione dell’aria ambiente “at ground level” (quella che respiriamo).

L’obiettivo è illustrare e discutere di un efficace nuovo orientamento alle azioni di contrasto all’inquinamento dell’aria che, oltre a provocare elevate spese sanitarie per la cura dei soggetti deboli come i bambini e gli anziani, genera decessi prematuri e malattie respiratorie e neurologiche e crea enormi problemi anche all’ecosistema con ingenti costi a carico della società (si parla addirittura di circa 20 miliardi di euro all’anno).
L’evento canadese segue l’interessante iniziativa "Italian Beautiful Minds”, organizzata per il 4 giugno 2014 a Los Angeles dal Ministero degli Esteri - Consolato Generale Italiano e dall’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con ISSNAF (The Italian Scientists and Scholars of North America Foundation), nell’ambito del quale saranno presentate 3 tecnologie italiane di eccellenza, “human oriented”, fra cui APA di ISTECH relativa all’emergente comparto Clean Tech.

Importanti eventi internazionali, dunque, di grande prestigio; la giovane azienda italiana continua a raccogliere premi e riconoscimenti dimostrando la forte valenza di un progetto made in Italy capace di proporre soluzioni intelligenti per l’ambiente e l’innovazione delle città, generando attenzione e sempre maggiore interesse in tutto il mondo.

SHARE THIS