L'HUB europeo parte dall'Italia: Commissione EU, SEP, big corporate e contest a GoGlobalNow

Quello che un domani non troppo lontano potrà essere un ecosistema unico europeo prende le mosse dal sud Italia. L’appuntamento Go Global Now, in programma a Napoli dal 10 al 13 maggio, riunirà infatti per la prima volta allo stesso tavolo delegati della Commissione Europea, top manager di importanti corporate internazionali del vecchio continente, mentor e manager esperti della Silicon Valley e rappresentanti del territorio locale con aziende, enti e istituzioni. Obiettivo: studiare i migliori casi di successo dal mondo, condividere best-practice e modelli di sviluppo vincenti.
L’iniziativa, ideata e promossa da Skillpoint e Mind the Bridge Foundation, co-organizzato da Campania Innovazione, CESVITEC e Comune di Napoli e con il patrocinio di Regione Campania e altre istituzioni della regione, si articolerà in quattro giornate.

Ma sfogliamo con ordine l’agenda:

> Lunedì 12 maggio - PROGRAMMA
Lunedì prenderà avvio il meeting internazionale “Entrepreneurship 360°”: promosso da Campania Innovazione, affronterà innanzitutto i trend negli investimenti fundraising e nelle acquisizioni (Marco Marinucci e Alberto Onetti, rispettivamente CEO e Chairman Mind the Bridge); quindi i diversi modelli di incubatore, con Edoardo Imperiale (CEO, Campania Innovazione spa), Simon Schaefer (Founder & CEO di Factory Berlin), Annibale Elia (Head of Department of Political, Social and Communication Sciences, University of Salerno), Peter Kruger (CEO at eZecute & Managing Director di Startupbootcamp) e Anna Testa (Head of Working Capital Milan, Telecom Italia).
David Tee (EBN head of membership services), in particolare, presenterà Europe Business Network, una rete di circa 150 centri certificati di business/innovazione e 100 organizzazioni che supportano lo sviluppo e la crescita di imprenditori, startup, piccole e medie imprese innovative. A seguire come supportare la nascita di startup, con gli esempi portati dai programmi Fulbright Best, presentato da Fernando Napolitano (IB&II), e “Smart&Start”, presentato da Lina D’Amato (Invitalia).
Infine un’anteprima dei programmi europei Accelerator Assembly/Entrepreneurship 2020, verrà illustrata da Isidro Laso Ballesteros (Head of Startup Europe Sector, European Commission).

La sessioni saranno introdotte dai rappresentanti delle istituzioni locali: Guido Trombetti (Regione Campania, Assessore Università e Ricerca), Enrico Panini (Comune di Napoli, Assessore Attività Produttive), Giuseppe Zollo (Presidente Campania Innovazione), Vito Grassi (Presidente CESVITEC).

> Martedì 13 maggio - PROGRAMMA
L’ultima giornata, promossa da CESVITEC, ospiterà infine il primo Matching Event della SEP - Startup Europe Partnership (a cui farà seguito quello di Madrid il prossimo 26 giugno), la piattaforma paneuropea nata per supportare la crescita di aziende europee su scala globale annunciata il 23 gennaio a Davos dalla Vice Presidente della Commissione Europea Neelie Kroes e coordinata dalla fondazione italo-americana Mind the Bridge insieme alla britannica Nesta e The Factory.

Come segnalato nello Startup Manifesto, infatti, "l'Europa continentale attualmente non crea nuovi business destinati a crescere così come avviene in altre parti del mondo, in Silicon Valley in particolare". I giganti
Hi-Tech non vivono in Europa e, anche se vi nascono, poi crescono altrove. La buona notizia tuttavia è che negli ultimi anni sono nati e cresciuti ecosistemi vitali di startup in quasi tutti i paesi europei. Ma rimangono in qualche modo scollegati, frammentati. Ed ecco che la SEP muoverà concretamente i primi passi realizzando l’incontro tra una rosa di startup europee selezionate e le big corporate membri della partnership (tra cui Telefonica, Orange, BBVA) interessate ad azioni di scouting di tecnologie innovative. L’obiettivo è fare in modo che le grandi aziende acquistino i prodotti e veicolino i servizi delle startup (procurement), facciano investimenti in startup (seed investment) e potenzialmente acquisizioni (o “acqui-hiring”, acquisizioni di talento).

Il SEP Matching Event, dopo i saluti del sindaco di Napoli Luigi De Magistris e dell’Assessore alle attività produttive Enrico Panini, si aprirà con una Open Session dedicata all’analisi dei rapporti tra grandi imprese e startup e alle esperienze più interessanti in tema di corporate venture.
Alla sessione mattutina prenderanno parte, oltre a Isidro Laso Ballesteros (Head of Startup Europe, European Commission), Alberto Onetti (Chairman, Mind the Bridge Foundation), Simon Schaefer (Founder, Factory Berlin) e Stefano Firpo (Italian Government, Ministero dello Sviluppo Economico).
La parola passerà quindi ai top manager delle principali corporate europee , a iniziare da Gustavo Vinacua (Director of BBVA Innovation Centers & Open Innovation), Javier Placer (Director, Open Future Telefónica), Telmo Perez (Vice President of France Telecom Group), Salvo Mizzi (Chief Digital Markets Development, Telecom Italia), Alexia Froudkine (Director Developer Marketing & Alliances, Orange), Axel Menneking (Head of hub:raum International, Deutsche Telekom) e Carlo Papa (Chief Innovation Officer, Enel Green Power) per poi proseguire con Jacky Abitbol (Investment Director Orange Capital), Clara Gutierrez Sanz (BBVA Venture), Luca Casaburra (Head of Corporate Venture Capital, Telecom Italia), Alberto De Paoli (Head of Strategic Planning & Enel Lab Managing Director, Enel).

Infine nel pomeriggio, a conclusione dell’intero evento e a porte chiuse, si terrà il vero e proprio “matching” tra alcune delle imprese partner SEP e le startup selezionate tra le più interessanti realtà europee.

…“to make it happen”, come recita la mission del programma.

> Contest, borse di studio e opportunità per le startup

• "From Vesuvio o Silicon Valley and Back"
All'interno del concorso "From Vesuvio o Silicon Valley and Back", promosso da CESVITEC, aziende partecipanti pre-selezionate avranno l'opportunità di presentarsi davanti a investitori e aziende internazionali per valutare il proprio modello di business e ottenere preziosi suggerimenti da parte di dirigenti aziendali della Silicon Valley e investitori di Venture Capital. In palio la possibilità di vincere una delle borse di studio valide per un programma di formazione imprenditoriale a San Francisco nella Scuola della fondazione Mind the Bridge (1 settimana per l’Executive Program e 3 settimane per la Startup School).

• Contest “Green Tech”
Per i progetti della regione Campania, in particolare, sono previste due borse di studio per le migliori idee “Green Tech”, promosse da CESVITEC.

• “Startup Expo”
Il 12 e il 13 maggio 20 startup campane avranno a disposizione uno spazio espositivo nel corso del “Networking Lunch” nella sala “Antro di Virgilio” a Castel dell’Ovo con possibilità di networking, video-pitch e feedback personalizzato da parte del team di Mind the Bridge.

SHARE THIS