A Reggio Emilia la Camera di Commercio punta sulle eccellenze digitali, due borse di studio da 6000 euro

Favorire la digitalizzazione delle imprese e delle filiere produttive del made in Italy ed accrescere la competitività dei sistemi territoriali attraverso l’impegno di giovani in uscita dai percorsi universitari. E’ questo l’obiettivo che la Camera di Commercio di Reggio Emilia si pone aderendo all’iniziativa di Google e Unioncamere per l'assegnazione di borse di studio a giovani che per 6 mesi opereranno all’interno delle Camere di Commercio con il compito di affiancare le piccole e medie imprese nel percorso verso la digitalizzazione.

Le borse di studio che saranno assegnate nella nostra provincia, del valore di 6.000 euro l’una, sono due e prevedono attività di promozione, affiancamento e supporto organizzativo delle aziende del territorio e delle filiere produttive. Le eccellenze agroalimentari reggiane verranno accompagnate nel percorso di digitalizzazione per conoscere le opportunità offerte dal web per una maggior visibilità sul mercato interno, ma anche su quello internazionale.

Le borse di studio sono aperte a laureandi e neolaureati che dovranno dimostrare di avere competenze di economia, marketing e management, competenze digitali orientate al web marketing e avere conoscenza della lingua inglese, del territorio e del contesto economico-sociale dell’area nella quale si candideranno a operare.

Il termine per presentare la candidatura è il 28 maggio prossimo alle ore 14,00.

Il bando e il regolamento per l’assegnazione delle borse di studio sono scaricabili dal sito http://www.unimercatorum.it/eccellenze-in-digitale/

SHARE THIS