Premio Gaetano Marzotto: aperto il bando, oltre 1 milione di euro allestartup

Con un montepremi complessivo di oltre 1 milione di euro e un network raddoppiato con partner provenienti da tutta Italia, il Concorso - che da quest’anno ha Italia Startup come main partner e gode del Patrocinio del Padiglione Italia Expo 2015 - si presenta competizione e piattaforma di riferimento per l’ecosistema innovazione in Italia.

Fino al 18 giugno 2014 i nuovi imprenditori e costruttori del futuro in grado di fare convivere innovazione, impresa e società, potranno concorrere alla quarta edizione del Premio Gaetano Marzotto, il più significativo riconoscimento all’intraprendere della nuova Italia.

Il Premio Gaetano Marzotto, che ha durata decennale, cerca nuovi imprenditori e costruttori di futuro che siano in grado di far convivere innovazione, impresa e società. Le migliori proposte verranno premiate con riconoscimenti in denaro e periodi di formazione con tutoring e mentoring dedicati.

«Sostenibilità, ricaduta sociale sul territorio italiano - anche in termini occupazionali - e innovazione, sono i principi cui si riconduce il Premio Gaetano Marzotto, che in soli quattro anni ha saputo costruire un’importante piattaforma volta a creare opportunità di incontro tra il mondo dell’innovazione e il sistema industriale e produttivo italiano.» dichiara Matteo Marzotto, presidente di Associazione Progetto Marzotto, che promuove l’iniziativa e continua «Caratteristiche che mio nonno Gaetano, cui è dedicato il Premio, ha promosso con visione e lungimiranza per tutta la sua vita, contribuendo a creare un’impresa socialmente responsabile, che si facesse carico di distribuire non solo risorse, ma anche saper fare, per facilitare lo sviluppo di nuova imprenditorialità».

«Con un network raddoppiato che vede Italia Startup main partner del Concorso, l’ingresso di dodici nuovi incubatori e acceleratori da tutta Italia, il patrocinio del Padiglione Italia Expo 2015 con cui stiamo stringendo una collaborazione, Premio Gaetano Marzotto si rivela a tutti gli effetti realtà di riferimento dell’ecosistema innovazione in Italia, sostenendo la nascita di nuova impresa e impegnandosi a creare le condizioni ambientali per un cambio di paradigma» continua Cristiano Seganfreddo, direttore generale dell’associazione voluta nel 2010 da Giannino Marzotto, ideatore e mentore del Premio, e portata avanti grazie all’impegno e alla perseveranza delle sue figlie – Cristiana, Margherita e Maria Rosaria Marzotto – e di Ferdinando Businaro, amministratore delegato della stessa.

SHARE THIS