PanPan, l’App italiana di Q&A geolocalizzate continua a mietere successi.

Dopo aver ottenuto un investimento pari a 600mila euro dalla società torinese Finaco, nella prima settimana del 2014 PanPan ha scalato le classifiche del Google Play Store fino a raggiungere la prima posizione nella categoria Social, Nuove App Gratis. Il risultato è stato possibile grazie anche al rilascio dell’App per il sistema operativo Android, avvenuto agli inizi di Dicembre. Da allora, la corsa al download non si è più arrestata e, in poco meno di un mese, gli utenti hanno raggiunto il migliaio.

L’App di geolocalizzazione creata da tre ragazzi siciliani, Antonino Famulari, Michele Spina e Walter Bellante, permette di porre domande geolocalizzate selezionando come risponditori persone che posseggono un account Twitter e che sono fisicamente presenti nella zona interessata. In questo modo le domande possono essere rivolte ad un potenziale bacino di più di 232 milioni di utenti attivi, coprendo ogni area del mondo. Gli esempi non mancano, si va dalle domande rivolte al popolo siriano durante il periodo più duro della guerra civile a quelle rivolte al Midwest degli USA in occasione del vortice polare di inizio Gennaio.

In Italia l’App è utilizzata sopratutto per richiedere informazioni sui migliori ristoranti della zona, su quali siano i luoghi più suggestivi da visitare in vacanza, o più semplicemente anche per sapere se un determinato negozio è aperto o meno.

La versatilità dell’App è il suo vero punto forte. Infatti non esiste una domanda standard, poiché gli utenti possono chiedere ciò che desiderano. “Il fattore che contraddistingue PanPan dalle altre App di geolocalizzazione - afferma Antonino Famulari, Founder e CEO di PanPan - è la possibilità di porre domande anche selezionando un’area ristretta di una parte qualsiasi del mondo e di aprire un dialogo esclusivo con chi vi abita.”

L’App disponibile sia per i devices che utilizzano il sistema iOS che Android, è molto intuitiva e ciò che la contraddistingue è il suo alto grado di usabilità. Una volta posta la domanda basta attendere la risposta di chi si trova sul luogo. Nella maggior parte delle domande effettuate fin ora le risposte sono state più di una, offrendo informazioni di qualità e in maniera rapida, sia sul territorio nazionale che internazionale.

SHARE THIS