15 miliardi di euro a disposizione per il biennio 2014-2015 con il Programma Horizon 2020 della Comunità Europea

La Commissione Europea ha ufficialmente presentato i primi 64 bandi di Horizon 2020, il programma dell’Unione Europea a supporto della ricerca e dell’innovazione per il settennato 2014-2020.

Nel corso dei prossimi mesi è prevista la pubblicazione di altri bandi a valere sulla dotazione finanziaria del 2014. Gli oltre 15 miliardi di euro a disposizione per il biennio 2014-2015 riguardano le tre linee fondamentali di Horizon 2020 e per la prima volta le priorità di finanziamento hanno un orizzonte temporale di due anni, invece che di uno solo.

Nello specifico, le tre linee fondamentali di Horizon 2020 sono:

Excellent science: sono previsti stanziamenti per circa 3 miliardi di euro, che includono 1,7 miliardi di euro dal Consiglio Europeo della Ricerca per ricercatori di alto livello e 800 milioni di euro per le borse di ricerca Marie Sklodowska-Curie per la mobilità dei giovani ricercatori;

Industrial leadership: 1,8 miliardi di euro per sostenere la leadership industriale europea in settori come l’ICT, le nanotecnologie, la robotica, le biotecnologie e la ricerca spaziale;

Societal challenges: 2,8 miliardi di euro per progetti innovativi che affrontano le sfide della società, che riguardano sanità; agricoltura, ricerca marittima e bioeconomia; energia; trasporti; azione per il clima, ambiente, efficienza sotto il profilo delle risorse e materie prime; società inclusiva; sicurezza.

Queste le tematiche: Access to risk finance; Climate action, resource efficiency and raw materials; Euratom; Europe in a changing world – inclusive, innovative, reflective societies; European Research Council; European RESEARCHERS’ NIGHT (NIGHT); Food security, sustainable agriculture, marine and maritime research, and the bio-economy; Future and Emerging Technologies; Health, demographic change and wellbeing; ICT; Innovation in SMEs; Marie Sklodowska Curie Actions; Nanotechnologies materials, biotechnologies, manufacturing; Research Infrastructures (Including e-infrastructures); Secure Societies; Secure, clean and efficient energy; Smart, green and integrated transport
Space; Spreading Excellence and Widening Participation.

SHARE THIS