Italian Business & Investment Initiative porta 5 start up italiane alla conquista di New York

Il made in Italy sbarca a ‘Silicon Alley’. Italian Business & Investment Initiative (IB&II), organizzazione che dal 2010 crea un ponte tra Italia e Usa per nuovi progetti imprenditoriali, porta a New York cinque tra le più promettenti start up tecnologiche italiane per partecipare al programma di accelerazione VentureOutItaly 2013. L’obiettivo di IB&II è quello di aumentare le opzioni di exit per gli investitori favorendo l’apertura di filiali commerciali e finanziarie negli Stati Uniti.

“L’Italia ha imboccato in maniera decisa la strada delle start up. È senz'altro una svolta positiva ma è altrettanto importante creare opportunità di ingresso per queste nuove imprese italiane nel mercato Usa. Nella prossima fase è necessario concentrarsi sulle opportunità di exit. New York è la città per realizzare questi obiettivi. Oggi abbiamo un network ampio e una solida le reputazione da offrire a tutti i fondi di Venture Capital americani - spiega Fernando Napolitano, presidente di IB&II - Questa città ospita nuove importanti aziende del settore tecnologico come Etsy, Kickstarter o Tumblr. Qui si trovano le grandi università come la Columbia e il NYU Poly, ci sono gli investitori e il mercato giusto dove espandere il proprio business”.

Le cinque start-up high tech italiane selezionate per il VentureOutItaly hanno già lanciato in Italia progetti innovativi nei settori dell’e-commerce design (LOVETHESIGN) e fashion (Boutique On Click), della web marketing analysis (Mysmark), dei social network professionali (Jobyourlife) e delle mobile app (Atooma).

Il programma VentureOutItaly 2013, promosso da VentureOutNY, è stato inaugurato il 3 dicembre con l’evento “Startups & Meetballs”, dove gli startupper italiani hanno presentato la loro azienda ad un gruppo di investitori di venture capital americani tra i quali Alessandro Piol, partner e fondatore di Vedanta Capital, e Brian S. Cohen, presidente di New York Angels. Ad introdurre la sessione di ‘pitch’, sarà il vice presidente di IB&II Gianluca Galletto.

SHARE THIS