L'Unione Europea mette a disposizione 100 milioni di Euro per 1000 start-up digitali

La Commissione europea ha lanciato il terzo e ultimo invito a partecipare alla nuova tornata di finanziamenti del partenariato pubblico-privato sull'Internet del futuro. Prevede sovvenzioni per 100 milioni di euro a favore di circa 1000 start-up e altre imprese altamente innovative, per lo sviluppo di app e altri servizi digitali in settori che spaziando dai trasporti, alla salute, alla produzione intelligente, all'energia e i media.

I fondi, recita un comunicato dell'Ue, verranno erogati attraverso 20 consorzi - appartenenti all'ecosistema Internet - tra cui: acceleratori d'impresa, piattaforme di crowdfunding, società di capitale di rischio, spazi di co-working, organismi di finanziamento regionali, associazioni di Pmi e imprese tecnologiche. I consorzi vincitori saranno selezionati in base alle modalità con cui intendono massimizzare l'impatto economico dei fondi nell'ecosistema Internet.

I servizi e le applicazioni si baseranno sulle tecnologie sviluppate nell'ambito del programma di partenariato pubblico-privato della Commissione Europea sull'Internet del futuro. "L'Europa ha bisogno di più innovazione e di puntare maggiormente sull'economia digitale, e ciò comincia con un migliore ecosistema per le start-up", ha affermato Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione europea. "Stiamo dando un sostegno concreto lì dove crediamo ce ne sia bisogno".

SHARE THIS