Ai nastri di partenza Programma 101, il nuovo fondo Venture Capital per start-up digitali

Un nuovo operatore del venture capital specializzato in investimenti in start up nel settore digitale: e' Programma 101, nato dalla collaborazione tra il Fondo Italiano di Investimento e il Gruppo Azimut specializzato nella promozione, gestione e distribuzione di prodotti e servizi finanziari.

L'obiettivo dei promotori e' contribuire alla creazione di un ecosistema favorevole allo sviluppo delle start up innovative.

Il Programma 101 (che prende il nome dal pc dell'Olivetti primo a livello mondiale) parte con una dotazione iniziale di 35 milioni di euro ma ha una dimensione-obiettivo di 50 milioni di euro e si propone di collegare il mondo del venture capital ad alcuni tra i principali incubatori di imprese attivi nel settore digitale.

Il progetto prevede che gli incubatori coinvolti presentino al fondo le iniziative 'incubate' considerate piu' meritevoli; saranno poi i gestori di Programma 101 a valutare l'opportunita' di investimento.

Si tratta di un primo passo a sostegno della crescita di start up digitali: al momento sono in fase di studio altre due iniziative analoghe nei settori dei dispositivi medici e della robotica.

SHARE THIS